Lilypie - Second Birthday

mercoledì 30 novembre 2011

al lavoro

Piano piano si avvicina la data del mio congedo di maternità!

Lunedì arriverà una ragazza nuova che mi dovrà sostituire, almeno per una parte di quello che faccio. L'altra parte, quella più complessa, non è ancora chiaro chi la debba prendere in carico, ma diciamo che per il momento la mia collega "pari-livello" è abbastanza terrorizzata, perchè la nostra impressione è che semplicemente la affibbieranno a lei finchè non torno. Povera collega Zuzu, ti starò vicino col pensiero :)

Intanto io sono ancora indecisa se prendere la flessibile fino all'8° mese oppure no. Il problema è che gran parte dell'ultimo mese lo farei in ferie per via delle vacanze di Natale, e non mi va di finirle tutte!
Che voi sappiate è possibile chiedere solo una settimana di flessibilità dopo il 7 mese, o si deve fare per forza tutto l'8°?

E ora la chicca per chiudere: ma come si fa a dire a un collega che DEVE LAVARSI!!!!!! Che schifo! Già è un tipo viscidone che non lo sopporta nessuno, sta sempre al telefono con un tono di voce altissimo che tu che gli stai nella stessa stanza non riesci a lavorare, ora è un paio di settimane che si è aggiunta anche questa puzza schifosa di ascella, già la mattina quando arriva... A e poi rutta! Ma non un ruttino interno, dopo pranzo ogni volta due o tre rutti belli forti, e fa assolutamente finta di niente, nemmeno chiede scusa! Devo dire che lasciare il lavoro per un po' non mi dispiace per niente...

venerdì 25 novembre 2011

I want candy

Sempre per rimanere in tema dieta, o meglio "non ingrassiamo troppo o divento una balena e non torno più come prima":

Ma quanto è goloso il mio Paninetto che appena mangio un cioccolatino scalcia come un ossesso?
Comincia addirittura mentre lo sto scartando! Mi sa che il mio cervello alla vista della cioccolata manda in circolo degli impulsi strani...

giovedì 24 novembre 2011

Momenti belli

Il momento più bello della giornata arriva la sera, quando io e il Maritozzo ci stravacchiamo sul divano, il Paninetto sente che sono bella rilassata e inizia a divertirsi con noi: un mare di pugnetti, calci, testate e via dicendo.
La pancia sembra posseduta e si muove da sola, e noi ci divertiamo a parlargli e a rispondergli con dei colpetti molto lievi, e con delle carezze per fargli sapere quanto lo amiamo già!

Poi il Maritozzo mi aiuta a mettermi l'olio, mi da un bacetto, e la giornata si è conclusa nel migliore dei modi!

Il momento più brutto...beh non ce ne sono molti, direi quando, dopo un'ora di macchina, ho un mal di schiena lancinante!

venerdì 18 novembre 2011

Malinconia?

La settimana lavorativa sta per finire e con il pensiero già sono a lunedì...quando tutti i miei colleghi/capi saranno a Bruxell per 2 giorni per lavoro. E per la prima volta non andrò con loro!
Infatti anche se potrei ancora prendere l'aereo  e se sono in forma, ho deciso, di comune accordo con il mio capo, di rinunciare a questa, e alle prossime, trasferte.
Anche perchè l'ultima volta (un mesetto fa) dopo che sono tornata sono dovuta stare un giorno a letto perchè ero morta e poi per una settimana la sciatica non mi ha dato tregua.
Il problema è che queste trasferte sono molto stancanti, sveglia alle 5 e tutto il giorno di lavoro super intenso!

Mi dispiace di non partire? In realtà un po' di malinconia c'è: per la prima volta mi rendo conto che la mia vita non è più solo mia, che non posso fare come mi pare. E' la prima volta che devo realmente rinunciare a qualcosa. (a parte il sushi e il salame ovvio)

Però dall'altro lato a ogni calcetto la malinconia passa, e vorrei solo che anche il tempo scorresse più veloce, per vedere il mio paninetto!

martedì 15 novembre 2011

Sul treno

Premetto che sto cercando di non approfittare del mio stato di appanzata per saltare le file etc...Magari quando sarò più in là con la gravidanza lo farò, ma per ora non ne sento il bisogno perchè sono in forma e la pancia è piccolina e non mi dà fastidio stare in  piedi.
Però a tutto c'è un limite!

Negli ultimi giorni, per una serie di motivi, ho preso il treno per andare al lavoro, invece della macchina.

Giorno 1:
Al ritorno ero molto stanca, non c'erano posti a sedere e col cavolo che qualcuno si offriva, tutti si giravano e facevano finta di non vedermi. Allora mi sono seduta sui gradini. Un signore distinto sulla quarantina, seduto comodamente sulla sua poltroncina, ha avuto da ridire che ostruivo la il vagone e sembravo una zingara! Io gli ho risposto che ero incinta e che non ce la facevo più a stare in piedi e lui, invece di alzarsi e offrirmi il posto, mi ha detto che se volevo il posto a sedere dovevo arrivare prima alla stazione, come aveva fatto lui, e sbrigarmi a salire.
MA SI PUO'!?!?!?!

Giorno 2:
come al solito nessun posto e nessuno che si alza, allora mi metto tranquilla in piedi a fianco agli scompartimenti.
Signora In Piedi: "Ma perchè non ti siedi cara?"
Brioscina: "Perchè nessuno mi ha offerto il posto!"
Signora In Piedi: "MA POSSIBILE CHE NESSUNO FA SEDERE QUESTA POVERA RAGAZZA INCINTA! E' UNA VERGOGNA. SU SU LEI, SI ALZI E LA FACCIA RIPOSARE!"
Grande signora, protettrice di tutte le impanzate!

Giorno 3:
Arrivo all scompartimento e un uomo e una donna fanno cenno di alzarsi. Peccato che la donna avrà avuto almeno 80 anni, mentre l'uomo 40. Alla fine chi mi ha fatto sedere? La vecchina! Il signore, quando ha visto che era gentilmente offerta lei, si è rispaparanzato sulla poltroncina!

Ma che schifo!

martedì 8 novembre 2011

Coming out!

Ok, lo ammetto, anzi lo scrivo qui pubblicamente, sperando che mi aiuti ad accettarlo e a smetterla.
STO INGRASSANDO TROPPO!!!
Sono ancora nella 25 settimana e ho già preso 10 kg. Considerando che il target per tutti i 9 mesi che mi aveva dato la gine era 12 Kg, direi che sono decisamente fuori target: come faccio a prendere solo 2 kg negli ultimi 3 mesi di gravidanza??? E’ semplicemente impossibile, e credo anche poco salutare per me e per il panino!
Da qualche giorno mi sono rimessa a regime, mi sto portando io un pranzetto salutare in ufficio al posto della mensa e sto cercando di evitare gli stravizi, ma il problema è che ho una fame!
Per dire l’altra sera era il compleanno di una mia amica, e siamo andati in una pizzeria napoletana buonissima. Dopo tutti i fritti avevo la pizza, e sono stata brava ne ho mangiata solo metà. Ma questo solo perché so che “prima” non riuscivo mai a  mangiarne più di un paio di fette se avevo preso i fritti, non perché non avessi fame! In realtà avrei potuto tranquillamente finire la mia pizza e anche prendere un assaggio da quella degli altri!

venerdì 4 novembre 2011

Corso preparto

Ieri ho iniziato il corso preparto.
Non ne sono uscita soddisfattissima, perchè, almeno quella di ieri, è stata più che altro una chiacchierata non organizzata sulle varie domande che sono uscite fuori da noi future mamme. Che tra l'altro eravamo molto intimidite e non è che abbiamo parlato granchè, nè fatto amicizia. Spero che le prossime lezioni saranno più organizzate, e spero di trovare qualche amica panciuta con cui condividere le mie sensazioni, visto che tra le amiche reali non ne ho nessuna che ha avuto o sta avendo un bimbo. Meno male che ci sono i vostri blog!

Insieme ad un'altra ragazza ero la "panza" più indietro, ma preferisco comunque farlo adesso che sono piena di energie che ridurmi all'ultimo momento...

Nota positiva: tranne una, eravamo tutte ragazze abbastanza giovani: avevo paura di trovare tutte mamme più grandi di me, e invece evidentemente l'età in cui si fa il primo figlio si sta riabbassando! (In realtà ho quasi 29 anni, non sono così piccola, ma tra amiche e colleghe sono comunque la più giovane, e di parecchio, che diventerà mamma)

mercoledì 2 novembre 2011

kick-boxing

Eccomi di ritorno dopo un bel weekend lungo di riposo rigenerante. Non che sia andata da nessuna parte, ma a volte anche starsene a casa e staccare con il mondo può fare bene! Un po' di tempo dedicato solo alla mia famiglia, ci voleva proprio.

Nel frattempo il paninetto cresce, e sembra molto deciso a mantenersi in forma già nella pancia: si è dato al kick-boxing!
E' un piacere sentirlo muovere così tanto. La notte soprattutto, non si dà pace, con grasse risate del Maritozzo. Dovete sapere che ora che la pancia è cresciuta un po', per dormire sul lato destro sto usando un cuscinetto come supporto. Invece quando dormo sul lato sinistro, cioè rivolta verso il maritozzo, uso direttamente il suo sedere come supporto!
E lì iniziano le risate, visto che il bimbo lo prende letteralmente "a calci nel sedere" tutta la notte!
Bravo amore mio, hai già capito come trattare tuo padre! :)