Lilypie - Second Birthday

venerdì 20 dicembre 2013

31

E oggi sono 31!  bilanci non mi va di farne, so che nella vita avrei potuto fare anche cose diverse, ma dove sono oggi mi piace e sono felice.

Vi lascio con il menu e un indovinello: a Maritozzo ho chiesto in regalo vestiti. Lui dice che non sa le taglie, e io gli ho fatto una lista di taglie per ogni capo di abbigliamento possibile....ce l'avrà fatta?

Ecco il mio menu per sabato sera:

Tortillas con salsa messicana
Humus di ceci e crackers
Mousse di prosciutto cotto e grissini

Pasta al forno

Salsicce e patate al forno

Torta al pan di stelle

Che ne dite? Venite anche voi?

lunedì 9 dicembre 2013

Problemini

Purtroppo ho dei problemi con la connessione e in questi giorni non riesco ad essere tanto presente.

Provo a leggervi, ma non riesco a commentare,  e anche scrivere post lunghi è un po' problematico. Ma tornerò prestissmo!

venerdì 29 novembre 2013

Al nido

Ho paura a dirlo ad alta voce, ma finalmente mi sembra che LG abbia accettato il nido, e ci vada volentieri. Addirittura quando lo vado a prendere si lamenta perché' vorrebbe rimanere dentro a giocare!

C'e' una bimba che gli piace, Sofia, e due amichetti, Valerio e Aleandro. E poi c'e' la maestra Franci che gli piace tanto.

Non vedo l'ora che sia i giorno della festa di Natale del nido, per andare a vederlo dal vero e capire come interagisce con gli altri bimbi.

Intanto la maestra mina detto che e' un gran chiacchierone, e tra le nuove parole vi segnalo due chicche:
culo (zucchero)
menna (penna)...un po' equivoche no? Se poi le mettiamo insieme a cazco (casco)!

lunedì 18 novembre 2013

scelte scolastiche

Scena in farmacia che mi ha fatto rabbrividire:

La farmacista, chiaramente amica della cliente, le chiede come va la figlia a scuola,  al primo anno di liceo linguistico. 
La mamma, giustamente fiera, è molto orgogliosa perché la figlia è brava, ma si lamenta che le professoresse di matematica e scienze le rinfacciano continuamente che la figlia avrebbe dovuto scegliere lo scientifico, tanto è brava e appassionata di scienze matematiche, e le suggeriscono di farle cambiare scuola ora che è ancora all’inizio.
La mamma furba, invece, è certa di aver fatto la scelta giusta: lei ha suggerito alla figlia di fare il linguistico anche se poi vorrebbe fare ingegneria all’università, perché le lingue sono importanti, e se non le impari al liceo  non le puoi più fare! Invece tanto matematica la fai pure al linguistico, che problema c’è!

ECCERTO, perché la matematica e la fisica che si fanno al linguistico sono proooooprio uguali a quelle che si fanno allo scientifico!
D’altronde non esistono scuole di lingua esterne alle scuole superiori, invece di scuole di matematica siamo pieni…Ah no è il contrario!

Sarà che io mi sono rotta il c..o ad ingegneria, così come i miei colleghi, e avevamo fatto lo scientifico,  e pensare alla fatica che farà  questa ragazza mi fa una rabbia.Troppi ne ho visti che avevano  fatto il classico e il linguistico che hanno abbandonato dopo qualche  anno. Non dico che le lingue non vadano studiate al liceo, ma in effetti le puoi studiare anche fuori, mentre la preparazione scientifica no! Non puoi recuperarla! Il linguistico è una scuola validissima, ma non per chi ha come sogno di fare ingegneria! E poi ci sono tanti licei scientifici che come sperimentazione hanno aggiunto una o due lingue in più!


Mi fa rabbia come a volte le mamme siano accecate dalle loro convinzioni, e non si lascino scalfire nemmeno dai consigli dei professori. Proposito per il futuro: impegnarmi a mettermi in discussione, ad accettare i consigli, ad ascoltare mio  figlio e i suoi gusti. 

mammone

LG è nel pieno di un periodo di mammosità incredibile. Richiede la mia attenzione ogni momento, appena si rende conto che mi sto concentrando su qualcosa di diverso, lui protesta in modo vigoroso.
Non capisco se soffre il distacco quando sono al lavoro o se è solo un po’ capriccioso, o se è una fase normale.

Fino a un mesetto fa faceva così solo quando tornavo a casa dal lavoro, e mi sembrava anche giusto: siamo stati separati tante ore, mamma ora voglio che giochi con me. Ma ora è diventato esasperante: ogni giorno, ogni momento, in ogni occasione, se faccio altro lui viene e reclama la mia attenzione:
• Mi spegne la televisione
• Mi butta via il cellulare
• Pianti disperati mentre cucino/faccio le faccende,che finiscono con lui singhiozzante accucciato sotto le mie gambe mentre lavo i piatti
• Se parlo con qualcuno viene, mi gira la faccia verso di lui emi dice “zitta!”

E tutto ciò non solo quando siamo soli io e lui, ma anche quando ci sono altre persone che ci stanno giocando e lo tengono impegnato. Persino quando guarda Santa Peppa Pig vorrebbe che stessi lì con lui, in particolare vorrebbe che stessi con la testa sulle sue gambe e lui che mi fa le coccoline e i grattini sul viso.
Per carità, io mi sento davvero onorata di tutte queste attenzioni, però dall’altro è davvero pesante come situazione perché non riesco a fare più niente, tutto ciò che è “casa” ormai è demandate alla notte dopo le 10 quando ormai lui dorme.

Speriamo che sia solo una fase. Chissà quanto rimangerò questi momenti quando sarà adolescente!

martedì 12 novembre 2013

Scatenare le ire del Maritozzo

Oggi mi sa tanto che farò arrabbiare il Maritozzo.
Ieri l'ho trascinato da IKEA, e malgrado siamo in fase di Spending Review, per via di una vacanza molto costosa che faremo a Natale :), gli ho fatto spendere più di 150€ per comprare tutta una serie di mensole e mobileti da mettere su una parete del salone, più un lampadario.

Tornati a casa il lampadario era rotto, e già qui l'umore di Maritozzo si è fatto nero.

Poi stanotte rimungindoci su, ho deciso che quei pensili che ho comprato non li voglio più: ci entrano come dimensioni, ma sono troppo grandi, mi dà l'idea che levino aria. E sì che lui, mentre eravamo da Ikea, continuava a ripetermi: Ma sei sicura che ci stanno bene? A me sembrano troppo grandi!

Quindi quando oggi gli dirò che deve riportare tutto indietro.... Ho paura!

Però sto già pianificando cosa comprare con il buono che ci daranno indietro! Quest'anno regali di Natale per tutti di IKEA!

martedì 29 ottobre 2013

Forse forse

Sembrerebbe che LG stia meglio. Grazie a Santa Peppa Pig siamo riusciti a fare l'aerosol, la tosse va meglio e anche il raffreddore.
Febbre non l'ha più avuta da giovedì. Oggi o doamni vorrei anche riportarlo al nido, tanto farebbe l'orario risotto, solo 3 ore e poi a casa.

E poi Maritozzo è finalmente tornato da una trasferta di lavoro, c'è il sole che sembra primavera, la settimana è corta e domenica finlamente inizano i campionati delle squadre di pallavolo di Maritozzo.
Insomma mi sento felice, speriamo che duri! Speriamo soprattutto che LG non s riammali troppo presto!

venerdì 25 ottobre 2013

Ci risiamo...scoraggiata

Ci risiamo... LG ha di sta di nuovo male. Partendo da settembre, quando ha iniziato il nido, è la 3° volta che gli viene la febbre.
E sono 3 settimane che ha una tosse fortissima, piena di catarro che non riesce a buttare fuori.

Posso dire che sono molto scoraggiata?
Lo so che il primo anno di nido è così, lo so che non ha niente di grave, il pediatra l'ha visitato e tutto rientra nei malanni di stagione.
Però ecchecavolo!
Ormai non riesco a fare più programmi perchè al 50% delle possibilità LG starà male. La notte poverino dorme malissimo per colpa della tosse, e di conseguenza io dormo pure peggio.
Non fa in tempo ad abituarsi al nido che subito deve interromperlo perchè sta male.

Va bene che il nido lo debilita, ma febbre una settimana sì e una no? Davvero?

Vorrei solo prendermi io tutti i suoi bacilli, e lasciarlo tranquillo a giocare.

giovedì 17 ottobre 2013

vocabolario

LG sta iniziando a parlottare sul serio, non le sillabe sconnesse di qualche mese fa, e per ora dice:

Mamma, Papà, Babbo, Nonno, Nonna, Zia, Zio.
Poi Apà (palla), cacco (casco), Brumma (moto o macchina), Ciuf ciuf (treno), addo (caldo), mani.

Dal punto di vista mangereccio: pappa, patta (pasta), utto (prosciutto), atto (formaggio), Bobo (tutto ciò che è liquido), geato (gelato), pizza e birra (non chiedetemi perché, ma lo dice a proposito, e quando mangi la pizza ti chiede BIRRA?). E fa anche i brindisi dicendo Din Din!

Poi fa i versi degli animali: bau, uhuh (scimmietta), il pesciolino e il cavallo che non so come scriverli, il leone, la mucca, il gatto. Pecore e paperelle invece gli stanno proprio antipatiche, si rifiuta di impararle.
Ovviamente sa dire si e no.

Ah, sa dire anche bua (e ti porge la mano dove si è fatto la bua per avere un bacino).

E poi il suo preferito, il suo motto: DAIIIIIII, per farsi fare/prendere le cose che vuole lui!

martedì 15 ottobre 2013

Il giro del mondo in 80 ristoranti :)

Questo post di Erolucy mi ha dato davvero una bella idea, e quindi voglio proporvi la mia lista personale di locali/bar ristoranti dove passerei la mia giornata se avessi finanze illimitate, il potere del teletrasporto e lo stomaco di una balena!

Comincerei con una bella colazione al bar, questo devo dire vicino a casa, dove fanno le ciambelle e i danesi più buoni che abbia mai provato, Da Fortunato . Questo BAR, oltre a essere buonissimo, mi ricorda la prima casetta dove abbiamo convissuto io e Maritozzo, beata gioventù!

A metà mattina mi teletrasporterei in Sicilia,a Dattilo, un paesino sperduto che ha un solo bar, l’EUROBAR, dove ci sono dei cannoli FENOMENALI! Qui ci sono stata quando ero incinta di LG, e con tutte le nausee il cannolo me lo sono sbafato lo stesso!

Poi lentamente me ne andrei a New York, dove pranzerei con un hamburger in un pub? Tavola calda? Non so nemmeno come chiamarlo, praticamente entri in un hotel di lusso, e nascosto dietro una tenda di velluto c’è un locale unto e bisunto dove servono solo hamburger e patatine. Noi l’abbiamo provato in viaggio di nozze, buono, divertente, certo si deve fare parecchia fila ma ne vale la pena! Il locale si trova nell'hotel Parker Meridien
Ora si torna in Europa, per la precisione a Madrid, e dopo aver passeggiato sulla Gran Via ci si ferma per merenda in un fastfood simpaticissimo chiamato 100 montaditos. I montaditos sono dei minipanini ripieni di qualsiasi cosa, sfiziosi e gustosi. So che stanno aprendo questo fast food anche a Roma, a Ponte Milvio, ma non ci sono mai stata, non so se la qualità è la stessa!

E’ ora dell’aperitivo, e per questo vi porto in un posto poco turistico: trattasi di Vibo Valentia, città Natale del Maritozzo, dove c’è un locale alla moda, con arredamento stupendo e cucina paradisiaca che fa un aperitivo ottimo: Filippo’s. Suggerisco soprattutto i mini involtini, so che Vibo non è un posto di passaggio, ma se vi capitasse andate da Filippo’s!

Siamo arrivati all’ora di cena, e qui dipende se volete pesce o carne: per il pesce Il Sottomarino a Follonica, cucina di pesce mista a elementi siciliani, per la carne Del Frisco's a New York, la migliore bistecca della mia vita, per non parlare delle Onion Rings! Giusto per la cronaca, il rpimo ristorante ha allietato la mia vita da trasfertista in Toscana, il secondo è stato “il ristorante” per inaugurare il viaggio di nozze.

Dopo cena un aereo ci riporta ad Edimburgo, dove c’è questo bar poco conosciuto dai turisti, ma davvero carino per prendere una birra o un Whisky, il Kays bar.

E per concludere la giornata? Una bella cioccolata calda a mezzanotte, corredata di Churros appena fritti nella Cioccolateria San Gines a Madrid!

Ecco adesso mi è venuta fame e vado a mangiare la mia dietetica Mozzarella e Pomodori...

E voi? Mi raccontate i vostri posti preferiti? Magari mi capita di andarci!
Ecco adesso mi è venuta fame e vado a mangiare la mia dietetica mozzarella e pomodori.
Se qualcuna si vuole unire al gioco, io sono molto curiosa! Quali sono i vostri posti preferiti?
>

domenica 13 ottobre 2013

Non ci posso credere!

E finalmente, dopo mesi  (per la precisione dai timidi luglio) LG ha dormito una notte intera!!!!

FESTA!!!!!

mercoledì 9 ottobre 2013

febbre e placche

LG si è preso un febbrone da cavallo, è da sabato che oscilla tra 38 e 39,5, il pediatra ora gli ha anche trovato le placche alla gola e bbiamo iniziato il suo primo ciclo di antibiotici.

La cosa non mi paice per niente, anche perchè non riesco mai a capire quanto ne prende davvero, perchè lo rispouta quasi tutto. Ma a ridarglielo ovviamente ho paura di esagerare con le dosi, quindi sto in crisi.

Tra l'altro con la febbre così alta, il mal di gola e il naso chiuso LG è, amore della mamma, veramente INSOPPORTABILE. Ormai ci salviamo solo grazie a Peppa Pig, ma anche questo non mi piace, non va bene che passi tutto questo tempo davanti all tv, prima non lo faceva mai e non voglio fargli prendere il vizio. Ma come lo intrattieni tutto il giorno a casa, soprattutto quando sta male e non ha voglia di giocare. Praticamente fa solo il koala attaccato a me o al padre!

Sto seriamente rivalutando la soluzione nido, da quando abbiamo iniziato ha fatto 2 settimane di nido e 1 di febbre, 2 di nido e 1 di febbre. Se continua così ho paura che dovro' ritirarlo!

lunedì 30 settembre 2013

matrimonio

E che non vi raccontavo com'è andato il matrimonio?

Alla fine mi sono messa un vestitino bordeaux con coprispalle nero, calze velate e decoltè nere. E meno male perchè erano tutti elegantissimi!

La festa non è stata un grachè, perchè erano presenti anche tutti quelli che erano stati invitati anche al pranzo, che non avevano più molta voglia di festeggiare perchè erano stanchi (e direi, erano in ballo dalle 10 di mattina).
In più su 150 persone solo ua ventina eravamo stati invitati solo la sera, quindi spiccavamo proprio, ci si distingueva subito.
Onestamente mi sono sentita DAVVERO un'invitata di serie B, della serie "ma se eravamo così pochi, non ci potevi invitare tutti direttamente al matrimonio? Tanto non è che i soldi ti mancavano!"
Se devi fare due feste separate, devono essere separate davvero, o metti in difficoltà le persone!

Comunque alla fine io gli ho regalato un bel vaso, e spero gli sia piaciuto.


Vi metto una fotina per farvi vedere il mio outfit, non è granche ma l'ho scattata al volo con il cellulare!

venerdì 27 settembre 2013

Ieri LG ha avuto una giornata molto piena:
fino alle 4 al nido (a proposito l'inserimento va molto meglio) e poi parco giochi col nonno...

Risultato: si e' addormentato alle 8.20.

Risultato: si e' svegliato alle 3.00 e non ha la minima intenzione di riaddormentarsi! Io ho sonno!!!

venerdì 20 settembre 2013

Consigli frivoli

Chiedo un consiglio a tutte le mie amiche virtuali:

sabato prossimo ho un matrimonio, non sono invitata alla festa vera e proprio, ma a un dopo cena che si terrà a casa degli sposi, allargato a tutti noi colleghi/amici degli sposi.
Che mi metto? Voglio dire, un abito da cerimonia mi sembra fuori luogo, ma a una festa a casa (per quanto sia una villa megagalattica con piscina) come ci si veste? Elegante? Casual ma non troppo? Calze si o calze no?

E poi: essendo invitata solo a questo dopo-party, quanto dovrei spendere per il regalo considerando che:
-al mio matrimonio i due sposi, invitati anche loro al mio dopo-party, avranno speso si è no 30€ a testa
-i due sposi (specialmente lui) sono mooolto facoltosi
-gli altri colleghi invitati mettono tutti 150€ ma a me sembra davero esagerato, visto che siamo "invitati" di serie B

COmunque, per la cronaca sono molto felice oggi perchè, dopo aver iniziato la dieta il 1 settembre, ho perso ben 3,2 kg!!!

mercoledì 18 settembre 2013

Primo nido prima febbre

Abbiamo iniziato l'inserimento al nido. Non sta andando benissimo, nel senso che ci va abbastanza volentieri, piange solo un po' quando lo lasciamo, mangia da solo e con appetito però...NON RIESCONO A FARLO DORMIRE!!!

Non se ne esce, piange come un disperato e al massimo sono riuscite a farlo dormire una mezz'oretta. E considerando che a me il nido serve principalmente il pomeriggio, perchè tanto la mattina a casa c'è il papà, e dalle 14.00 in poi che siamo tutti e due al lavoro, non so proprio come comportarmi.
Anche perchè le educatrici, che mi avevano fatto tanto una bella impressione all'inizio, mi hanno "velatamente" detto che se non riescono a farlo dormire non lo prendono (è un nido privato).

Tra l'altro, appena stava iniziando ad andare un po' meglio (giovedì 20 minuti di nanna e venerdì ben 50!) LG si è ammalato.
Quindi tra week end e giorni di malattia ha saltato tantissimo nido, e l'inserimento lo dovremo praticamente ricominciare da capo!
In tutto ciò non so più quanti permessi ho preso al lavoro, non so davvero cosa fare.

Io non so gestire le attese, non so aspettare e vedere man mano come va. Voglio una risposta, chiara, certa, e subito. So' proprio ingegnere oh!

Consigli? Noi stiamo provando ad addormentarlo non più in braccio neanche a casa, per aiutare le educatrici, e va abbastanza bene, ma poi lui al nido non si abbandona, non si rilassa. Riusciremo a farcela?

mercoledì 4 settembre 2013

genitori e facebook

Non voglio scrivere nulla sull'annosa questione privacy su internet, pubblicazione di foto etc etc.
Ma vorrei commentare questo post di un mio amico: Al giorno d'oggi essere genitori deve essere molto difficile...bisogna essere in grado di scrivere immediatamente su Fb cosa fa il proprio figlio mentre si proseguono le mille faccende giornaliere. É pieno de super mamme e super papà...fra qualche anno sono sicuro che sarà una società invidiabile la nostra...ne sono sicuro!...?!?

In effetti ormai il 90% di quello che pubblico su facebook sono aggiornamenti su cose carine che fa LG. Ma non perchè sono ossessionata, semplicemente perchè è ovvio che riempie la mia vita.
Dovrei sentirmi in colpa per questo? Sono davvero più noiosa di chi riempie le sue bacheche con post sulla Roma o su quante serie ha fatto in palestra (nello specifico mi riferisco al tipo che ha fatto il post) Davvero non ho capito questo astio, questo voler fare il simpatico, visto che a me una battuta del genere non sarebbe proprio venuta in mente.

Io non mi sento noiosa, non è che non ho altre cose oltre a mio figlio, ma è ovvio che lui è la cosa più importante. E se scrivo di lui su fb non è perchè penso che sia un genio, ma perhè credo che a chi mi vuol bene possa interessare, e magari vedendo una foto simpatica possa scappare un sorriso pensando a lui.

venerdì 30 agosto 2013

Mamma mia com'è difficile... Forza prendi fiato... VIA! Eccomi qui. Sono tornata dalle ferie, ho ripreso a lavorare e la vita è quasi tornata alla routine quotidiana. Come ogni mattina do' un'occhiata ai blog che seguo, mi aggiorno. E mi rendo conto che sono passati mesi dall'ultima volta che ho scritto. Perchè? Perchè mi sembra sempre di non avere nulla da raccontare, mentre gli altri scrivono cose carine e interessatni. Ma oggi mi sono detta: non fa nulla se quello che scrivo potrà essere noioso, a me il blog piaceva, mi piaceva l'effetto terapeutico. E mi divertivo a interagire con le altre blogger. Così, a leggere solo non mi diverte più tanto, mi sembra quasi che non possa nemmeno commentare perchè io non scrivo più. Quindi ricomincio. O almeno ci provo. Magari mi sono resa conto che non sarò in grado di fareun mummy-blog carino e divertente, magari parlerò un po' più di me, ma ci riprovo. A presto allora!

venerdì 17 maggio 2013

aiuto!

Blogger mi ha cancellato tutti i blog che seguo dalla lista!!! Come faccioooo!!!!

martedì 16 aprile 2013

ma dove ho la testa?

L'altra sera avevo propsio la testa da un'altra parte. Siamo stai in pizzeria con degli amici, e LG è stato intrattabile tutta la sera: ha fato un sacco di storie per mangiare, scene da urlo perchè voleva giocare come diceva lui e mangiare da solo, e poi anche al ristorante non è stato fermo un attimo, sempre in giro a camminare e a toccare le cose in giro. Comunque a fine serata il padre lo mette in macchina mentre io esco con il passeggino. Maritozzo mi dice "vai in macchina con Lorenzo che io saluto tutti". Io mi avvicino alla macchina e lascio il passeggino con la borsa del cambio dietro la macchina, e mi infilo dentro con LG, pensando che il passeggino lo facevo mettere dentro al Maritozzo...Solo che non gliel'ho detto di farlo! E così siamo partiti, e quando siamo arrivati a casa...niente passeggino!!! Per fortuna quelli del ristorante lo hanno visto e ce lo hanno messo da parte....

mercoledì 10 aprile 2013

donne vs donne

Avere un bambino da donna lavoratrice ti fa andare incontro a tanti pregiudizi, prevaricazioni, e a volte ingiustizie. Il sistema italiano, per quanto tuteli molto le donne dal punto di vista legale, le tutela poco da quello emotivo: lo stato ti paga la maternità anticipata, obbligatoria e facoltativa, più l’allattamento, e non puoi essere licenziata prima dell’anno del bambino, ma purtroppo lo sguardo negativo e critico con cui vengono viste le donne sul lavoro è sempre molto negativo. Credo che ci troviamo all’interno di un circolo vizioso, dove i datori di lavoro sfavoriscono le donne perché potenziali madri, e a maggior ragione quando madri lo sono davvero, e le donne cercano di sfruttare al massimo il sistema per ottenere più soldi e più giorni a casa possibile, alimentando così la visione negativa del datore di lavoro delle donne. Ma spesso le donne se ne “approfittano” proprio perché comunque sarebbero discriminate, quindi tanto vale approfittarne. Ma allora come si fa a spezzare il circolo? Vi racconto l’ultimo episodio: studio dentistico di mio cognato, una delle due segretarie part time è appena rientrata da una lunghissima maternità a rischio (molto dubbia, visto i viaggi che si è fatta in gravidanza e di cui ha pubblicato copiose foto su facebook)+ facoltativa. L’altra segretaria si è dimessa, e quindi mio cognato a chiesto a lei se voleva passare a fare il full time, invece di prendere un’altra ragazza. Tanto più che il compagno di questa ragazza è disoccupato, quindi qualche soldo in più fa comodo. Lei accetta volentieri e…dopo due mesi si rimette in maternità a rischio. Ha detto che lei i figli li vuole vicini, quindi si è sbrigata, e ora ha lasciato tutti nel caos, perché si sono ritrovati senza nessuno. Ora dite quello che vi pare, ma a me pare tanto strano. Se sapevi che stavi cercando un altro figlio, perché accettare il passaggio a full time, sapendo che poi avresti lasciato tutti scoperti? Capisco che i soldi in più ti fanno gola, ma allora non potevi aspettare almeno qualche mese, in modo da permettere allo studio di organizzarsi? E poi maternità a rischio dal giorno dopo che hai fato il test? Oddio, tutto è possibile, ma visti i precedenti di questa mi sembra tantomeno sospetto. So che ci sono tante donne che non si comportano così, io in primis ho lavorato fino all’8° mese, e la mia facoltativa era stata comunicata al datore di lavoro con largo anticipo, proprio per permettergli di organizzarsi. E so anche che ci sono donne che davvero devono stare a casa e a riposo, perché la salute del piccolino è la cosa più importante. Ma finchè ci saranno donne che si approfittano del sistema, come potremo essere considerate di più? Per colpa di qualche mela marcia, si sta rovinando, anzi è già rovinata, l’immagine di tutte le donne. Come uscire da questa situazione? Si potrebbero suggerire tante soluzioni, controlli più rigidi, regolamenti diversi…ma un po’ di coscienza e di etica? Ci vogliamo mettere anche quella?

mercoledì 3 aprile 2013

La mia settimana di Passione

Mi stavo pregustando queste vacanze di Pasqua da tanto e invece non me le sono otute godere per niente. Mercoledì in ufficio ho inziato a sentirmi male, e infatti quando sono tornata a casa avevo "appena" 39 di febbre. Giuro che sul treno tornando a casa stavo per svenire, e poi la sfiga vuole che l'unico giorno che prendo i mezzi pubblici poi mi sento male. LG è stato carinissimo, quando ha visto che stavo sul divano in coma ha voluto mettersi lì accucciato vicino ame e mi faceva le coccole, senza capricci, senza voler giocare, mi stava solo vicino e mi dava le carezzine. Sembrava aver capito che avevo qualcosa che non andava. Peccato che ovviamente il giorno dopo la febbre a 39 l'aveva lui! Siamo andati avanti fino a sabato con la tachipirina, domenica finlamente è stato tutto il giorno senza febbre, ma taaanto lagnoso e capriccioso, e non mangiava niente! E vi assicuro che LG ha un arapporto con il cibo stupendo, mangerebbe di tutto, vederlo sputare tutta la pappa mi faceva stare male :( Lunedì finalmente siamo usciti di casa, che non ne potevamo più di stare chiusi tra 4 mura, e LG è stato sempre mogio mogio e capricciosetto, e inoltre gli si è riempito il corpo di puntini rossi, probabile sfogo del vaccino MPR. Ora finalmente sta bene ed è tornato allegro, peccato però che le vacanze siano finite! Per fortuna che a fine mese c'è il ponte del 25 aprile!

lunedì 25 marzo 2013

Nuovo look!

Ieri, primo giorno di pirmavera, con quel bel sole che mette allegria...

Abbiamo tagliato i capelli a LG! Quanti pianti poverino, non appena il barbiere gli ha messo la mantellina intorno ha iniziato a disperarsi. La cosa più straziante è che mentre era lì, che il barbiere lo teneva fermo, mi guardava con degli occhi lacrimosi che mi chiedevano: "Mamma, ma perchè non fai qualcosa? Perchè non mi aiuti? Non lo vedi che soffro?"
Però con il nuovo taglio LG è proprio carino, e sembra molto più grande!
Che bello che sei amore mio..

lunedì 18 marzo 2013

Demoralizzata

Lo posso dire? Lo dico!
Oggi è proprio un giorno no. Partito male, ho dormito solo 3 ore perchè Lorenzo stanotte voleva giocare e di dormire non se ne parlava, piove e c'è un vento tremendo, e sono rimasta 2 ore e mezza nel traffico per arrivare in ufficio.

E poi viene dopo un week end nerissimo, in cui ci hanno distrutto la macchina prendendola in pieno nel parcheggio, e se ne sono andati senza degnarsi di lasciarci un recapito (ovviamente). Spesa prevista: 2000-3000 euro. E così le vacanze di quest'estate sono sfumate.

E poi la settimana scorsa già la mia macchina mi aveva lasciato a piedi, mi si era staccata la marmitta così, di botto, mentre camminavo.

E poi sono 2 settimane che sto a dieta stretta, ma proprio stretta, ero fiera di me per quanto ero stata brava. Ma poi sabato mattina mi sono pesata e mi sono resa conto che avevo perso solo 300 gr. E ho fatto la fame!

E poi ieri maritozzo, primo in classifica con la sua squadra di pallavolo, ha perso contro la sesta in maniera stupidissima.

E poi al lavoro è un periodo pesantissimo, siamo in scadenza di una gara e ogni sera sto facendo le 19.30 in ufficio.

Può bastare?!

Però stamattina arrivata in ufficio un colelga ci ha fatto trovare un cannolo siciliano sulla scrivania. E alla faccia della dieta me lo sono sbafato tutto, chissà che mi aiuti a tirarmi un po' su?

lunedì 4 marzo 2013

il lato brutto

Purtroppo con la fine dell'allattamento mi hanno salutato anche quelle belle tette da 5° misura, e sono tornata alla mia triste 1°, anche un po' svuotata rispetto a prima.

Che tristezza! Devo ammetere che, soprattutto gi ultimi tempi quando me lo tiravo, più di una volta è capitato che mi "scordassi" di tirarmelo, in modo che magari se la sera avevo un'occasione speciale o dovevo indossare un bel vestito, la scollatura fosse più piena :)

Eh pazienza, almeno per un po' ho provato l'ebrezza di avere le tettone!

mercoledì 27 febbraio 2013

Basta lattuccio!

Ora che LG ha compiuto un anno, abbiamo detto addio alla tetta e benvenuto al buon latte di mucca con i plasmon.
Prima che nascesse mi ero riproposta che avrei voluto allattare fino ad un anno, e sono molto contenta di esserci riuscita! Vorrei dire fiera, ma in realtà credo che sia dipeso poco da me, e molto da LG e dalla “fortuna”.
I primi giorni sono stati duri, perché la montata lattea era arrivata ma il latte non usciva, avevo le tette durissime e che mi facevano male, e avevo le ragadi su tutti e due i capezzoli…Ogni volta che attaccavo LG piangevo dal dolore, e lui invece continuava a piangere perché aveva fame e non usciva niente.
Poi per fortuna mia suocera mi ha aiutato manualmente a sbloccare la situazione, e da lì in poi è andato tutto in discesa: LG si è tarato quasi subito a mangiare ogni 3 ore circa, e cucciava come un disperato!
Devo dire che allattare al seno è, oltre che molto più salutare, davvero comodo! E’ vero che non riuscivo ad allontanarmi da LG per più di 3 ore, o che la notte purtroppo dovevo alzarmi per forza io, ma è anche vero che noi siamo sempre usciti senza dover pensare a quando saremmo rientrati, senza dover fare programmi o portare biberon in giro, perché tanto bastava abbassare la maglietta e TAC! Pappa pronta!
Anche quando sono tornata al lavoro, grazie all’ausilio del tiralatte, sono riuscita a fare una bella scorta, e i miei suoceri hanno potuto gestire le merende di LG senza problemi. Per non parlare del fatto che grazie alla scorta in freezer me ne sono potuta andare 3 giorni a Praga sola col Maritozzo, perché tanto a LG ci pensavano i miei!
Quindi in definitiva: inizio in salita, ma poi l’allattamento è stato davvero la soluzione migliore!
Per non parlare del fatto che alcuni tra i ricordi più belli che ho sono di LG attaccato al mio seno che ciuccia e che mi da le carezzine…. (occhi a cuoricino)

venerdì 22 febbraio 2013

KO

Brutta brutta influenza, e soprattutto brutta brutta tosse che non accenna a passare.
L'unico lato positivo è stato passare un po' di tempo a casa con il mio piccoletto!

giovedì 14 febbraio 2013

E poi all'improvviso

TI rendi conto che ormai tuo figlio è un bambino, non più iun neonato, e che anche il Part time è finito.
E che quando tuo marito ti chiama e ti chiede a che ora arrivi, che lui vorrebbe andare al centro commerciale, tu gli rispondi "alle 19.30-20.00"
Ed è una doccia gelata sapere che tutti i giorni tornerai così tardi.
E' una doccia gelata pensare a quante ore sprecherai nel traffico.
E ti fa sentire male il pensiero che non vedrai mai tuo figlio, e che quando arriverai a casa lui sarà morto di sonno.
E comunque non puoi farci niente, quindi è inutile stare a pensarci perchè la situazione al momento non si può cambiare.

E meno male che domani è venerdì...

mercoledì 13 febbraio 2013

1 anno di LG

Stai per compiere un anno. In realtà lo compirai stasera alle 18.55.
Un anno fa a quest’ora avevo dei doloretti tipo mestruazioni, e avevo capito che tu stavi per arrivare. Non sapevo cosa mi aspettava, ma non ero spaventata.
In realtà in questo anno non mi sono mai sentita spaventata o non adeguata. Tu sei parte di me e, per quanto difficile e stancante, mi viene naturale stare con te.
Ricordo benissimo il primo momento in cui ti ho visto. Ricordo benissimo come ti sei accucciato su di me, e come ti sei attaccato al mio seno. Ricordo la prima notte soli soli, a fare conoscenza, e tu sei stato buonissimo (per poi rifarti nelle notti successive…)
Ricordo ogni minuto di questo anno, anche se il giorno più bello mi sembra sempre l’ultimo appena passato.
Ti amo come non pensavo fosse possibile, e non vedo l’ora di vivere altri 365 giorni con te.
Buon primo compleanno amore mio!

venerdì 8 febbraio 2013

Il sonno

Io devo capire perché non riesco a dare a LG dei ritmi stabili di nanna. Fin da piccolo è sempre stato un bambino che ha dormito abbastanza, ha iniziato a saltare la poppata notturna a due mesi, e non ha mai voluto dormire nel lettone.
Però come orari non riesco a organizzarmi. E’ come se lui funzionasse a settimane: ogni lunedì cambia, e non sai mai cosa aspettarti:
·         La settimana scorsa si addormentava a mezzanotte, poi sveglia alle 7.00 per il latte e mangiando si riaddormentava e dormiva fino alle 11.00 (WOW)
·         La settimana prima si addormentava verso le 22.00, poi un risveglio alle 3.00 per avere qualche coccola, poi alle 6.00 per mangiare e da lì non si riaddormentava più
·         La settimana prima si addormentava alle 23.00 e si risvegliava alle 5.00, latte e poi nanna fino alle 8.00
·         Poi per una settimana 2-3 risvegli a notte (GRRR)
·         Adesso si addormenta all’1.00 e poi dorme fino a mezzogiorno.
Non ci capisco niente, io mi comporto sempre allo stesso modo, ma non riesco a dargli un’abitudine che resti tale per più di una settimana!
Speriamo che la settimana prossima sia una di quelle positive!

martedì 5 febbraio 2013

LG il duro!

Sabato mattina LG è inciampato mentre giocava con la palla, e ha sbattuto la testa contro il mobile.
Ci siamo presi un colpo, perchè si è aperto sotto il sopracciglio, e siamo corsi in ospedale.

Alla fine per fortuna non era niente di che, il taglio era piccolo e non hanno dovuto mettere i punti, ma mi sono sentita malissimo. Finchè ero in ospedale ero tutta concentrata e focalizzata su LG, su coccolarlo e tenerlo fermo. Poi sono andata a casa dei miei e mi è calata una stanchezza infinita.
Come fare a spiegarlo, mi sentivo svuotata e senza forze, come dopo che si ha pianto per tanto tempo.

LG è stato molto coraggioso, non ha pianto tanto, solo mentre gli tenevamo la testa ferma per mettere i cerotti. Ora è già in via di guarigione, ma mi sa che una piccola cicatrice gli rimarrà, e io mi sento male solo al pensiero che sarà segnato a vita, anche se con una cicatrice piccolissima.

La cosa che mi ha spaventata di più è che non si è fatto male facendo qualcosa di strano e proibito, ma giocando tranquilo con il suo palloncino come ha fatto e farà altre mille volte. Avevamo già comprato i paraspigoli per il mobile, ma ora credo che dovremo imbottirlo tutto!

venerdì 25 gennaio 2013

Al lavoro!

LG sta per compiere un anno, e si avvicina anche il momento in cui dovrò tornare a lavorare a tempo pieno.
Mi prende un po' d'ansia a pensarci, non so davvero come riuscirò a gestire tutto, e soprattutto come vivrà LG questa separazione forzata.
Eh sì, perchè purtroppo io dovrò uscire da casa alle 7.30 e tornerò di nuovo verso le 19.30, e sono tante tante ore lontani...
A parte le questioni logistiche, tipo chi tiene il pupo dalle 16 in poi quando anche il Maritozzo lavora, quello che mi preoccupa è proprio che potrò vederlo poco e dedicargli poco tempo.
Ma d'altronde non c'è molta scelta! Mi piacerebbe cambiare lavoro e trovare qualcosa con orari più semplici e più vicino a casa, ma con la moria di lavoro che c'è non posso fare la schizzinosa (come dice la ministra).

Quindi ci rimbocchiamo le maniche!
Per fortuna credo di aver trovato una baby sitter che mi soddisfa, che poi sarebbe la fidanzata del padrino di LG: uan ragazza carinissima, che vuole bene a LG, e che si è già cresciuta un nipotino da sola. Sono contenta perchè di lei mi fido a occhi chiusi, come se fosse una di famiglia.

E nel frattempo, sono ricominciate le trasferte! 2 giorni a Madrid, LG solo a casa con il Maritozzo. E' andata abbastanza bene, solo la prima notte ha sofferto la mia mancanza, poi la seconda già si era abituato. Ma quanti sorrisi quando mi ha rivisto!

E a proposito di Madrid, ma quanto è civile un paese che addirittura sull'autobus ha il seggiolino per i bambini? Abituata all'Italia che non è per niente child-friendly, sono rimasta a bocca aperta!

giovedì 17 gennaio 2013

Punti di vista

Cena con tutti i miei cugini, c’erano anche LG, che gattonava allegro vicino al divano, e il mio cuginetto di 3 ani, seduto a tavola con noi.
A un certo punto LG si alza in piedi appoggiato al divano, si gira verso di me, si stacca e fa due bei passetti decisi senza nessun appoggio.
Il primo passo in assoluto! Io ovviamente mi sono alzata e sono corsa da lui e l’ho riempito di baci.
Scambio di commenti tra il mio cuginetto e la mamma:
F: Ma perché ora gli dà tutti i baci?
Mamma di F: Perché ha camminato!
F: E allora? Io cammino tutto il giorno!

martedì 15 gennaio 2013

un piccolo passo per un bambino...

Mi rendo conto che ogni volta che ci sono delle vacanze mi disintossico da internet e dal mondo dei blog, e poi ricominciare a scrivere è difficilissimo.
Ed è un peccato, perchè iun vacanza mi succedono un saccodi cose che varrebbe la pena raccontare, tipo il primo Natale e il primo capodanno di LG.
Si è divertito tanto a scartare i regali, è impazzito per il pupazzo teletubbies che gli ha comprato la nonna, e soprattutto...ha scoperto gli altri bambini!

Grazie ai cugineti, che abitano fuori città e che non aveva mai visto prima, ha scoperto che esiste tutto un mondo di personcine "basse" come lui, e ne è molto incuriosito. Che dolce il mio ometto che cerca di fare amicizia.

E poi in questi giorni... più precisamente Venerdì 11 gennaio... Ha camminato da solo! all'inizio pochi passeti, ora, nel giro di 4-5 giorni, delle belle camminate, si riesce a fare anche tutto il corridoio!

Bravo tesoro mio, che bella conquista!

lunedì 7 gennaio 2013

sopravvissuta

Sono sopravvisuta alle feste di Natale, al tampo conteso tra due famiglie, alle grandi abbuffate.

Sono sopravvissuta al primo viaggio di coppia lasciando il piccolo a casa.

Sono sopravvissuta al rientro al lavoro, dopo essere stata solo di LG per un paio di settimane.

Ma possibile che Natale debba essere un campo di battaglia?